giovedì 26 settembre 2019

PENNE IN DIVISA

L'ESTETICA DELL'ASSASSINO Di Silvia Celani e Edoardo Stradella






L’ESTETICA DELL’ASSASSINO
Identikit di un'altra vita

Di Silvia Celani e Edoardo Stradella

Polizia di Stato

"PENNE IN DIVISA" Spazio dedicato a tutti gli scrittori appartenenti alle Forze dell'Ordine


DESCRIZIONE:

"L'arguta commissaria di Polizia, Giorgia Garbato, affascinante siciliana trapiantata a Torino, investiga sull'omicidio di una prostituta russa, uccisa brutalmente di fronte alla giovane figlia che, forse, ha visto in volto l'assassino. Le indagini conducono a un sedicente centro estetico che, oltre a sfruttare giovani ragazze dell'Est, pare coinvolto in una serie di inquietanti esperimenti con le cellule staminali, commissionati da una, molto nota, multinazionale farmaceutica francese. Alla multinazionale appartiene anche, un misterioso uomo innamorato della vittima. Sulle tracce del manager, la commissaria parte per Parigi dove, collaborando con la Polizia francese, scopre che la multinazionale effettua pericolose sperimentazioni, finalizzate a testare pionieristici metodi per la chirurgia estetica. Ha così inizio un'intricata trama che vede un variegato susseguirsi di omicidi e di personaggi e che approderà ad un finale del tutto inaspettato."

QUADRI UDINESI







































Uno scorcio di via Zanon


martedì 24 settembre 2019

PENNE IN DIVISA

GLI INFEDELI Di Carmelo Pecora

























GLI INFEDELI
Storie e domande della Uno bianca
Di Carmelo Pecora
Polizia di Stato
ZONA EDITORE



"PENNE IN DIVISA".Spazio dedicato a tutti gli scrittori appartenenti alle Forze dell'Ordine

DESCRIZIONE:

"Dal 1987 al 1994 - per sette lunghi anni - la banda della Uno bianca seminò il terrore in Emilia Romagna e nelle vicine Marche. Un caso criminale senza precedenti: i responsabili di circa cento rapine, altrettanti ferimenti e ventiquattro omicidi erano - tutti tranne uno - poliziotti. Come fu che un cancro di quelle proporzioni e violenza crebbe nella pancia delle forze dell'ordine? Perché ci vollero sette anni a estirpare il male? E il male fu veramente estirpato? Cosa ci ha insegnato e cosa resta oggi di quella tragica vicenda? A vent'anni dal clamoroso arresto dei fratelli Savi e degli altri componenti in divisa della banda, Carmelo Pecora - poliziotto a Forlì all'epoca dei fatti - ne ricostruisce la lunga sequenza di delitti e ripercorre le tappe principali dell'inchiesta, quella giudiziaria e quella della commissione parlamentare stragi e terrorismo, che si occupò del caso. E aggiunge altri scottanti interrogativi e questioni a quelli che, da allora, sono rimasti aperti. Come il problema della formazione delle reclute, del "rambismo" e dell'approssimazione nell'esercizio dei propri compiti e doveri istituzionali. Con una nota di Carlo Lucarelli."



PARTICOLARI UDINESI

Particolari dell'orologio di piazza Libertà

Particolare dell'orologio posto sulla Torre di Piazza libertà.

domenica 22 settembre 2019

PENNE IN DIVISA

Di Gaspare Liuzza

























La lotta al fenomeno del terrorismo internazionale:
La sfida del nuovo millennio

Gaspare Liuzza
Polizia di Stato

"PENNE IN DIVISA"
Spazio dedicato agli scrittori appartenenti alle Forze dell'Ordine


DESCRIZIONE:


"Gli attentati che hanno sconvolto negli ultimi anni il “Mondo Occidentale”, colpendo il cuore dell’Europa, hanno indotto ad una profonda riflessione sulla necessità di intensificare il contrasto al terrorismo di matrice islamica attraverso l’introduzione di misure che, operando sia sul terreno della prevenzione che su quello della repressione, oggi sono assolutamente indispensabili per tutelare la democrazia e la libertà. Questa è la prima vera sfida del terzo millennio, una sfida che l’Occidente è chiamato ad affrontare contro chi vorrebbe imporre con gli strumenti del terrore una società che, modellata secondo la visione integralista del Corano e della Sunna, appare incompatibile con i principi di libertà su cui si fondano i sistemi democratici europei. In questo saggio, dopo un breve cenno al terrorismo interno che ha colpito il nostro Paese durante il periodo noto come “Anni di Piombo”, l’autore esamina il complesso fenomeno del terrorismo islamista anche con riferimento all’utilizzazione da parte dei gruppi "jihadisti" della Rete Internet e dei media per fini di propaganda, reclutamento e proselitismo, ponendo l’attenzione sulle strategie adottate nell’Unione Europea ed in Italia per contrastare un fenomeno che rappresenta una seria minaccia alla sicurezza ed ai principi di libertà su cui si fondano le democrazie del “Mondo Occidentale”, con particolare riguardo alla normativa vigente in Italia aggiornata alla legge nr. 132/2018 (legge di conversione, con modificazioni, del decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113, recante disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata). L'interesse dell'autore sulla tematica nasce dopo il conseguimento del Master in Criminologia e Sicurezza nel novembre 2017: in particolare i moduli relativi al terrorismo ed all'immigrazione hanno fatto nascere nell'autore l'interesse verso un approccio multidisciplinare alle problematiche connesse al fenomeno del terrorismo internazionale; un fenomeno complesso che si è evoluto nel tempo e che ha richiesto un adeguamento delle misure legislative di contrasto sul piano repressivo e preventivo."







PARTICOLARMENTE UDINE

Particolari udinesi


martedì 17 settembre 2019

PENNE IN DIVISA

ELVIS E IL COLONELLO Piergiorgio Di Cara




























ELVIS E IL COLONELLO
Piergiorgio Di Cara
Polizia di Stato

PALINDROMO EDIZIONI

"PENNE IN DIVISA" Spazio dedicato a tutti gli scrittori appartenenti alle Forze dell'Ordine.




DESCRIZIONE:

"Che ci fanno due palermitani di oggi nel quartiere nero di Memphis, Tennessee USA, nel 1954?

Elvis e il Colonnello è l’incredibile storia di Fabio, pizzaiolo fanatico di Elvis, e Valerio, guardia giurata appassionato di letteratura beat. Durante un viaggio in auto da Dallas a Graceland, i due vengono sorpresi da un temporale e sono costretti a sostare in una misteriosa stazione di servizio. Si risvegliano nel pieno degli anni Cinquanta: Elvis ha appena inciso il primo disco, Kerouac non ha ancora pubblicato il suo capolavoro Sulla Strada e Ginsberg sta scrivendo Urlo, il celebre componimento poetico.
E questo è solo l’inizio."

OMBRE UDINESI

OMBRE UDINESI


Il Lampioni favolosi di Udine capaci di creare luci incantevoli e ombre poetiche...

sabato 14 settembre 2019

PENNE IN DIVISA

POLIZIOTTO Di Nicola Longo




POLIZIOTTO
Di Nicola Longo
Polizia di Stato
TABOOK EDIZIONI

"PENNE IN DIVISA".Spazio dedicato agli scrittori appartenenti alle Forze dell'Ordine.

ASCOLTA ANCHE L'INTERVISTA A Nicola Longo a cura di TAG24





DESCRIZIONE:

"Questo testo nasce dall’incontro tra Federico Fellini e il poliziotto Nicola Longo, protagonista di centinaia di casi in Italia e all’estero. Tra i due  messi in contatto da Tonino Guerra, rimasto colpito dal romanzo autobiografico che Longo gli ha sottoposto, La valle delle farfalle  si sviluppa subito un amicizia e una fascinazione reciproca. Longo già celebre, ha ispirato indirettamente numerosi film, Fellini stesso ne ha seguito le imprese sui giornali. Nella sua carriera ha compiuto numerose operazioni sotto copertura, ? sopravvissuto a decine di scontri a fuoco, ha collaborato con la DEA e l FBI e inferto colpi durissimi al traffico di droga. un personaggio da romanzo che sa raccontare la sua incredibile esistenza con precisione e senza retorica, il regista lo chiama il poeta con la pistola ed è convinto che sia la guida ideale per raccontare la violenza del presente. Quando il progetto di trarre un film dal suo romanzo autobiografico si scontra con difficoltà produttive, Fellini rilancia e propone a Longo di scrivere insieme altre storie riguardanti la sua vita avventurosa. In breve il trattamento pronto, viene intitolato Il poliziotto: storie vere di Nicola Longo, e i due cominciano a scorrazzare per Roma, in sella alla moto di Nicola, alla ricerca delle location. Eppure il film, senza che i motivi vengano mai chiariti, non verrà realizzato. Fellini scrive per l ultima volta a Longo nel 1989 manifestando l intenzione di riprendere il progetto, ma muore prima di realizzarlo."



UDINE A LUCI ROSSE



































































Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...